2005

ARTICOLI E CAPITOLI:

▪ P. Corbetta, N. Cavazza, “Le emozioni nella politica”, in “Il Mulino” n. 5, pagine 872-882. (Leggi abstract)

Sulla base di un’inchiesta campionaria realizzata all’interno del programma Itanes nel 2004, gli autori cercano di rilevare e analizzare i sentimenti provati dagli italiani verso i principali «oggetti» politici

▪ G. Legnante, L. Verzichelli, “Collegio, parlamento e comunicazione. I luoghi della rappresentanza negli orientamenti dell’élite parlamentare italiana all’epoca del (quasi) maggioritario”, in Rivista Italiana di Politiche Pubbliche” n. 3, pagine 99-137. (Leggi abstract)

Attraverso il recente ritorno dell’interesse per la rappresentazione politica, il ruolo dei legislatori è ancora dimenticata nelle analisi. Questo articolo si anima di formulare una nuova ricerca su questo tema, focalizzandosi sull’uso che questi fanno dei loro mandati territoriali sulle strategie di comunicazioni differenti
La prima parte di questo articolo è dedicato ad alcuni concetti chiave come territorializzazione e personalizzazione dei politici e dei servizi collegiali.
Nella seconda parte una larga panoramica sui dati da differenti ricerche è fornita, in modo da esplorare i cambiamenti che hanno denotato i 10 anni di applicazione di un sistema elettorale maggioritario misto per l’elezione del parlamento italiano.
Le conclusioni discutono brevemente le implicazioni di questa esperienza, sottolineando i collegamenti tra la rappresentazione territoriale, governo maggioritario e un modo di governanza multi-livello. La discussione porta alla definizione di un numero di rilevanti dimensioni di rappresentazioni parlamentari che saranno oggetto di dibattimento in futuro in Italia (ed in prospettiva di comparazione) qualunque potrà essere il sistema elettorale usato alla fine di questa caotica stagione politica.

▪ H. Schadee, P. Segatti, “All’origine del cattivo funzionamento del bipolarismo Italiano”, in “Italiani/Europei” n. 1, pagine 15-25.

LIBRI:

▪ D. Baldassarri, “La semplice arte di votare. Le scorciatoie cognitive degli elettori italiani”, Il Mulino, Bologna.